Su instagram seguo molti negozi di fiori particolari, con quel gusto un po’ hipster che va tanto di moda in questi anni. Hanno sempre degli oggetti bellissimi in esposizione a cui affiancano piante di ogni tipo, sono sempre curati alla perfezione e con uno stile molto nordico. Ci perdo davvero delle ore a guardare le loro foto, a leggere i loro post e a fantasticare di come rendere la mia casa un po’ più verde e dato che ho una particolare passione…ossessione…per i cactus e le succulente in genere, per via delle loro svariate forme e per la loro grande varietà, a casa ho cominciato ad accumularne…collezionarne…parecchie, solo che non so mai come valorizzarle e anche salvarle dalla curiosità del mio gattone di casa che cerca di assaggiarle.

Con Instagram e Pinterest alla mano mi sono persa in questi profili in cerca di ispirazioni e mi sono subito innamorata degli himmeli, quelle forme geometriche fatte di tubicini di metallo da appoggiare o da appendere e ho deciso di provare a replicarne qualcuna visto che sono molto semplici da fare e con un po’ di fantasia si possono creare le forme più strane che ci vengono in mente. Il materiale che serve non è molto ed è anche facilmente recuperabile sia nei negozi di bricolage che da un rigattiere.
Serve solo del filo di ferro e dei tubi forati di metallo o di plastica (anche delle cannucce possono andare bene) e nel caso si scelga la plastica della vernice colorata.

Per fare la mia piramide ho scelto l’ottone. Volevo che la mia forma avesse delle sfumature dorate, quindi mentre ero al reparto ferramente da Obi, ho scelto due tubi da 1,20 m con foro da 3 mm a 4,99€ l’uno, in effetti non troppo economici, ma scegliendo materiali come l’alluminio o la plastica il prezzo cala e si aggira attorno ai 2,99€/3,99€. Potete scegliere di creare queste forme anche con delle cannucce che metterete da parte mano a mano e poi colorarle a piacimento con una bomboletta di colore, l’importante è che qualsiasi materiale utilizziate, sia cavo, in modo da poter far passare al suo interno il filo di ferro.

La lunghezza dei vari segmenti che andranno a comporre le forme è a piacere in base alla geometria e alla dimensione che si vuole ottenere e per tagliarli basta un seghetto e un po’ di pazienza oppure un tagliatubi manuale come questo.

Per realizzare la mia piramide doppia a base quadrata, l’occorrente è:

  • 4 tubicini da 15 cm per la piramide grande
  • 4 tubicini da 10 cm, per la piramide piccola
  • 4 tubicini da 10 cm per il quadrato di base
  • filo di ferro e pinze

 

1Per tenere tutti i pezzi assieme basta passare all’interno tra un tubo e l’altro il filo di ferro e stringere il più possibile negli angoli di uscita.

2

Mano a mano che farete passare all’interno il filo di ferro, capirete il percorso più giusto per collegare i tubicini. Non esiste il percorso corretto. E non abbiate paura di passare più volte nello stesso punto, servirà solo a fissare meglio il tutto.3

Ricordatevi di tirare bene il filo in prossimità degli angoli, così da tenere bene uniti i vari tubi.

4

Le forme geometriche che si possono creare sono veramente tantissime e questo oggetto può essere usato sia appoggiato che appeso. Una cosa semplicissima ma che decora all’istante la casa.

5

Provate anche voi e se avete voglio inviatemi le foto dei vostri lavori.

.. Polga.Dot ..

SalvaSalva

Posted by:polgadot

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...